Effettidiclara “Petra,Agata,Tessa”

Cominciamo da “AGATA” un booster/driver con un volume generale,un volume di “pre” e un volume di “post”.
Trasparente,brillante,riempie tutte le frequenze di armoniche. Da’quasi l’impressione di sentire qualche sonorità stile John Mayer.migliora il sustain e arricchisce il suono della chitarra e dell’amplificatore senza alterare il tono.
Regolando adeguatamente pre e post si può passare da un clean boost ad un light crunch davvero naturale.
-TESSA”fine distortion”.
Sembra che possa partire da dove finisce agata per poi arrivare ad un ac30 spinto.
Caldissimo,iper definito,forse uno dei migliori distorsori che abbia mai provato.
Penso che definirlo distorsore sia un po’riduttivo-è praticamente un canale pre di un ampli valvolare,che arriva ad una saturazione naturale “quasi high gain”.suoni da Jeff Beck al rock classico,ma con il gain basso e il pot del volume alto esce blues,funk e fusion.
Davvero un capolavoro!
E infine -PETRA- il pedale matto,quello che fa la differenza tra chi lo USA e chi no.
Un pedale con due manopole-volume e tono,e due switch:clip e s-ness.
Petra è per definizione fuzz distorsion,ma i ragazzi di Effettidiclara sono sempre molto umili..io lo definirei “synth fuzz”!!
In pratica i due swich controllano uno il livello di gain (clip) con due posizioni (High e low) e l’altro (s-ness) accende e spegne una specie di gate,che chiude il suono e lo fa “decadere” in stile 8 bit,come un bit crusher.
Il suono che ne deriva è un distorsore/fuzz (a seconda del livello di clip) molto vintage con l’s-ness spento…..e un pedale matto ma favoloso con l’s-ness acceso!!!!
Suoni simili ai clavinet distorti,chitarre marce alla Black keys,Nine Inch Nails e Prodigy.
Un suono che non ti aspetti.
Voto:10 e lode-super consigliati tutti e tre!!!effettidiclara